FANDOM


VtM Icon

VampireMasqueradeV5Logo

                                

Vampiri: La Masquerade è un gioco di ruolo da tavolo creato da Mark Rein-Hagen e rilasciato nel 1991 dalla White Wolf Publishing come il primo di diversi giochi Storyteller System per la sua ambientazione World of Darkness


PANORAMICA

Vampiri: La Masquerade è il primo gioco del Mondo di Tenebra (World of Darkness ndT.) ed il primo gioco Storyteller System pubblicato dalla White Wolf. Con un grande distacco dai giochi più orientati ad eroismo e potere dell'epoca, VlM è un gioco di intimo orrore. E' il padre ed il più popolare di tutti i giochi del Mondo di Tenebra, ed è stata la genesi di tutte le cose che la maggior parte della gente associa alla White Wolf.

In Vampiri: La Masquerade, i giocatori assumono il ruolo di vampiri, esseri immortali maledetti da un' insaziabile sete di sangue e dalla vulnerabilità al sole - creature eternamente legate alla loro Bestia interiore (l'animalesco impulso che gli trasmette fame, paura e rabbia). E' un gioco di intimo orrore, poichè i personaggi sono costantemente in bilico morale tra il loro bisogno di sopravvivere e gli orrendi modi in cui possono farlo.

I Vampiri del Mondo di Tenebra

I Vampiri sono una delle tre razze soprannaturali di maggior importanza del Mondo di Tenebra e sono i personaggi fondamentali di Vampiri: la Masquerade e dei suoi spin off come Vampiri: I Secoli Bui e Fratelli dell'Est.

In Vampiri la Masquerade, "Fratello" è il più comune eufemismo per un vampiro. Comunque, il termine è perlopiù usato dai vampiri che cercano di mantenere la loro Umanità. Invece, i vampiri del Sabbat preferiscono il termine "Cainita" per riferirsi a loro stessi - essendo che molti di loro credono che la maledizione del vampirismo abbia avuto origine con Caino, dopo che lui ha ucciso suo fratello Abele. Il termine "vacche" è l'opposto di fratello, e si riferisce alla popolazione umana.

Società Vampirica

La maggioranza dei vampiri vive in città, che sono gestite come un feudo dai Principi; la vita in città è una di costante manipolazione politica e paranoia, in quanto i Cainiti competono per cibo, potere e territorio. Ma anche se si trovano a stretto contatto con la loro fonte di sostentamento, i vampiri hanno molta paura di esporsi al mondo mortale, e sin dai tempi dell'inquisizione la maggior parte di queste creature hanno vissuto sotto la Masquerade (la "mascherata" ndt.) - una politica volta a nascondere la loro esistenza soprannaturale all'umanità.

In linea di massima, la società vampirica consiste in due cose: setta e clan. I personaggi di Vampire sono membri di uno dei clan o di una delle linee di sangue esistenti, e di solito appartengono ad una fazione associata ad una di esse o che riflette una loro scelta ideologica. Per esempio, un Brujah può appartenere alla Camarilla, al Sabbat o agli Anarchici, ma pochissimi Tremere si trovano tra le fila del Sabbat ed ancora meno tra quelle degli Anarchici.

Alcuni clan e molte delle linee di sangue si dichiarano indipendenti da ogni setta. Inoltre i Laibon, conosciuti come i Fratelli del Regno d'Ebano dai vampiri occidentali, non sono una vera e propria setta bensì un gruppo culturale legato assieme in modo molto ampio da un potente legame spirituale con la terra e la gente dell'Africa. Invece i Kuei jin, conosciuti come Fratelli dell'Est, hanno alcune similitudini coi vampiri occidentali ma in realtà sono una completamente diversa varietà di esseri soprannaturali.