FANDOM


WtF Icon


WerewolfForsakenLogo

Licantropi: i Rinnegati (Werewolf: The Forsaken) è il secondo gioco di ruolo pubblicato dalla White Wolf facente parte della linea delle Cronache di Tenebra (ex-Nuovo Mondo di Tenebra). È un gioco di orrore personale e furia selvaggia in cui i licantropi (o Uratha, creature di carne e spirito impegnate in una lotta eterna per salvaguardare i confini tra il nostro mondo e quello di spirito. Include la Cronaca degl Idigam, caotici spiriti di elementi che non esistono più, un tempo esiliati sulla luna.

Cover WtF2e

Ambientazione

In un mondo simile al nostro, ma in cui il sovrannaturale esiste, i giocatori interpretano una fazione di licantropi, i Rinnegati, esseri con doppia natura umana e spirituale che si sono presi il sacro compito di continuare a proteggere il nostro mondo dalle creature del mondo di spirito in nome di Luna e Padre Lupo. Ogni umano con tracce di sangue di lupo può subire una Prima Muta e diventare un licantropo, anche se ciò che scatena questo cambiamento non è chiaro. In base alla fase della Luna in cui è avvenuta la Prima Muta, il novello Uratha sarà benedetto da un Auspicio dal quale dipende il suo ruolo nella Sacra Caccia, il rituale in cui un branco di Uratha caccia la preda, spirituale o meno.

Le leggende vogliono che, in origine, il nostro mondo non fosse diviso in modo così netto tra Carne e Spirito, ma che ci fosse una zona di confine tra i due facilmente valicabile. In questa Pangea, due grandi spiriti dell'Ombra, il cacciatore Padre Lupo e la custode Luna si innamorarono, e dalla loro unione nacquero i primi licantropi. Però col tempo Padre Lupo si indebolì, e i licantropi presero la decisione di ucciderlo per prenderne il suo posto come capi del branco. I due mondi furono così divisi da un Guanto invalicabile, e Luna maledì la sua progenie con la follia e la debolezza all'argento, suo simbolo.

Gli Uratha sono divisi in due grandi fazioni: i Rinnegati, i responsabili della morte di Padre Lupo, e i Puri, che hanno voltato le spalle al sacro compito alleandosi con gli spiriti. I Rinnegati dopo il loro gesto proclamarono un giuramento a Luna, e avendo ottenuto il Suo perdono continuano il sacro compito del loro genitore. I Puri hanno estirpato ogni traccia di Luna dalla propria vita, e vogliono un ritorno allo stato di Pangea. Entrambi sono divisi in Tribù, fazioni con un patrono spirituale in base alle quali si trovano uno scopo nella Sacra Caccia, e una particolare preda.

Gli Auspici

articolo principale: Auspicio (WtF)

Gli Auspici sono cinque, e non possono essere cambiati, solo rimossi. Tale gesto comporta l'abbandono di Luna.

  • Cahalith: i narratori, visionari e custodi di tradizioni della Luna Gibbosa.
  • Elodoth: i giudici, gli ambasciatori e mediatori tra Spirito e Carne della Mezza Luna
  • Irraka: i cacciatori d'assalto, i ricognitori e furtivi della Luna Nuova.
  • Ithaeur: gli sciamani, i maestri di spirito e ritualisti della Luna Crescente.
  • Rahu: i guerrieri del branco della Luna Piena.

Le Tribù

articolo principale: Tribù (WtF)

Le Tribù (WtF) Tribù sono le fazioni principali dell'ambientazione, divise tra le Tribù della Luna e le Tribù Pure. Chi non fa parte di nessuna Tribù è definito Lupo Fantasma.

  • Tribù della Luna:
    • Gli Artigli Insanguinati: un vero e proprio esercito di Uratha dediti alla violenza col fine stesso della violenza.
    • Le Ombre D'Ossa: gli esploratori dell'Ombra, intercessori con gli spiriti e studiosi di leggi e artefatti.
    • I Cacciatori nelle Tenebre: strenui difensori dei propri sacri territori, paranoici e spesso elusivi.
    • I Padroni del Ferro: progressisti che testano tradizioni e istituzioni (in cui si infiltrano), i più a contatto con i mortali.
    • I Signori della Tempesta: leader nati che si considerano gli eredi di Padre Lupo, sempre pronti a testare i propri limiti.
  • Tribù Pure:
    • I Marchiati dal Fuoco: i religiosi dell'Ombra, fedeli agli spiriti, templari ed evangelizzatori di una fede basata sullla malattia e la follia.
    • Le Unghie d'Avorio: Uratha ossessionati dalla purezza della razza e in cerca di una figura messianica, spesso invischiati neglia affari dei mortali.
    • I Re Predatori: selvaggi e brutali predatori luddhisti, che vogliono tornare a un'epoca priva di tecnologia basata solo sulla caccia e sulla legge del più forte.